6 ragioni per visitare Milano

milano

Milano è per eccellenza la città che corre. Sempre in movimento, al lavoro, alla ricerca di qualcosa. È una città moderna, dinamica, con uno sguardo all’Europa, ma che non ha cancellato le tracce del suo passato. Ci sono tanti motivi per cui vale la pena passarci almeno un fine settimana. Qui ne proponiamo sei.

milano

1. I Navigli

Passeggiare sui Navigli, specialmente nel periodo natalizio in cui si costellano di lucine, è una delle esperienze più piacevoli che si possano avere a Milano. La zona dei Navigli, infatti, è una delle attive della città: è ricca di bar e locali di ogni tipo. Da non perdere il mercato dei fiori in cui potrete ammirare piante e mazzi di fiori coloratissimi.
Ma cosa sono i Navigli? Sono dei canali artificiali che furono costruiti in epoca medievale. Ne rimangono tre oggi: il Naviglio Grande, il Naviglio Pavese (quando si parla di Navigli a Milano si indicano questi due che sono molto vicini) e il Naviglio Martesana nel nord-est della città. Pensate che una volta i Navigli attraversavano Milano e scorrevano in quella che oggi è la circonvallazione interna.

2. La Pinacoteca di Brera

Se siete amanti dei libri e dell’arte dovete assolutamente visitare la Pinacoteca di Brera, istituzione culturale milanese fondata da Maria Teresa d’Austria nel 1776. La galleria d’arte contiene dipinti di artisti come Caravaggio e Mantegna. Ma non solo, il palazzo della Pinacoteca ospita, oltre a un orto botanico, una delle biblioteche italiane più importanti: la Biblioteca Nazionale Braidense che contiene circa 1.500.000 unità.

3. Le cinque vie

Nel centro storico Milano c’è un particolare incrocio dove s’incontrano cinque vie. Percorrendo le viuzze ci si può imbattere in botteghe antiche, fiorai con consegna a domicilio, ristoranti storici e rovine romane. Lì vicino, nel cuore della città potrete visitare anche il museo Archeologico con i resti dei Longobardi, l’antica popolazione germanica che diede poi il nome alla regione Lombardia.

milano

4. Il parco Sempione e ciò che contiene

Ogni tanto a Milano non piove e un bel modo per trascorrere un pomeriggio in città potrebbe essere facendo una passeggiata al parco. Sì, ci sono dei parchi a Milano. Il parco più grande di Milano è il parco Sempione. Tra le meraviglie che si possono incontrare camminandoci troviamo il Castello Sforzesco, la cui costruzione fu voluta dal Duca di Milano Francesco Sforza nel XV secolo; l’Arena Civica, costruita a forma d’anfiteatro su ordine di Napoleone, e l’arco della pace, un’opera che vuol festeggiare la pace raggiunta tra gli stati europei col congresso di Vienna.

5. Il Duomo

Pensando a Milano, le guglie in marmo bianco del Duomo sormontate dalla famosa madonnina sono forse la prima immagine che ci viene in mente. Ci si può salire sopra e ammirare dall’alto la città.

6. Le università: Statale e Cattolica

Se passate per il Duomo non potete non entrare nell’Università degli Studi di Milano, in via Festa del Perdono. È altrimenti chiamata “la Statale” e fu costruita nel XV secolo dall’architetto Filarete. Inizialmente, però, era un ospedale, il primo ospedale di Milano, l’Ospedale Maggiore. I suoi chiostri vi sorprenderanno. Allo stesso modo l’Università Cattolica del Sacro Cuore è un’università caratterizzata da deliziosi chiostri.

6 ragioni per visitare Milano ultima modifica: 2018-12-07T11:33:23+00:00 da pechroseblog

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.