Sos capelli perfetti: come combattere l’umidità in 3 semplici mosse

capelli umidità

Il bel tempo si sta inesorabilmente arrendendo all’arrivo dell’autunno, gli sbalzi di temperatura sono diventati una costante nelle nostre giornate e subito arriva lei: l’umidità.

Umidità: una parola apparentemente innocua, ma temuta dalle chiome di ogni donna. Che voi siate ricce, lisce, con i capelli colorati o meno, non fa differenza. Quel fastidioso affetto crespo potrebbe colpire anche voi nel momento più inopportuno.

Le cause

Uno dei principali responsabili delle nostre chiome ingestibili è il cambio di stagione. Il passaggio da una stagione all’altra comporta un’alterazione del nostro metabolismo, dei livelli ormonali e un aumento consistente delle dosi di stress nel nostro organismo, tutto questo rende più precarie la struttura e la salute del nostro capello.

Cosa fare per tenere a bada le nostre chiome ribelli? Ecco tre semplici suggerimenti per combattere gli effetti dell’umidità.

Le soluzioni anti-crespo

1) non stressate il capello con troppi lavaggi.

L’umidità colpisce lo strato più esterno del capello, ovvero la parte che tende a rovinarsi più facilmente, diventando così più permeabile alla penetrazione dell’umidità che crea l’effetto crespo.

È bene quindi non utilizzare prodotti troppo aggressivi per il lavaggio, scegliere shampoo delicati e con una bassa percentuale di solfati, ma soprattutto non lavare i capelli tutti i giorni.

capelli umidità
Fonte foto: pixabay

2) scegliete un’asciugatura delicata.

Dopo aver eliminato l’eccesso di acqua dai capelli, è il momento dell’asciugatura. Il nostro migliore alleato in questa fase è un phon di ultima generazione, che ci consenta di avere un maggior controllo della temperatura.

Per una messa in piega perfetta è fondamentale lavorare i capelli ciocca per ciocca, utilizzando una spazzola tonda a setole morbide. Bisogna posizionare il getto del phon in modo mirato sui capelli e procedere con un movimento dall’altro verso il basso, seguendo tutta la lunghezza del capello.

3) fissate i capelli.

Se non volete avere brutte sorprese una volta uscite di casa, passate sui capelli anche la piastra. Però fate attenzione, dovrà essere rigorosamente in ceramica e mantenuta ad una temperatura massima di 160°, per evitare di stressare troppo il capello.

Completata la messa in piega spruzzate sui vostri capelli una lacca o uno spray fissante anti umidità, questo tipo di prodotto vi garantirà una maggiore tenuta.

L’acconciatura

capelli umidità treccia laterale

Fonte foto: trilabparrucchieri.it

Se non ve la sentite di sfidare la sorte e uscire di casa con i capelli sciolti, allora optate per un’acconciatura spettinata. Che sia una treccia morbida laterale o uno chignon, l’effetto non troppo raccolto minimizzerà il crespo dei capelli a contatto con l’umidità.

TIPS:

https://www.peachroseblog.com/nail-art-far-diventare-la-colla-vinilica-uno-strumento-la-nostra-beauty-routine/

https://www.peachroseblog.com/onde-morbide-belen-realizzarle-sui-vostri-capelli/

https://www.peachroseblog.com/capelli-da-fata-con-la-piastra-fairy-waves-ga-ma/

Sos capelli perfetti: come combattere l’umidità in 3 semplici mosse ultima modifica: 2018-10-17T18:59:27+00:00 da simona

1 Comment

Add Yours

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.