Blogger | kids | lifestyle

Un problema comune a molte donne: emorroidi in gravidanza

By on gennaio 16, 2018

La gravidanza è uno dei momenti più belli per una donna ma purtroppo non è tutto rose e fiori.
Tra i disturbi più fastidiosi durante la gravidanza ci sono le emorroidi.

Durante questo periodo è importante curarle e non trascurarle causando poi infezioni della parte interessata  e ragadi anali.

Durante la gravidanza il corpo di ogni donna è sottoposto a un forte stress fisico per questo è importante non trascurare il problema e fare uso di creme specifiche.

Con l’aiuto di queste creme come proctsoll crema rettale la qualità della vita anche in gravidanza migliorerà notevolmente.
Causa la vita sedentaria e anche il poco movimento si va incontro a questi spiacevoli disturbi.
Per avere un sollievo immediato è possibile applicare delle pomate che vanno ad agire sulla zona dolorante e ad attenuare l’infiammazione.
Tra i prodotti venduti in farmacia anti emorroidari troviamo proctosoll crema rettale.
Le emorroidi purtroppo colpiscono il 40% degli italiani e possono essere sia interne che esterne.

La emorroidi esterne sono molto dolorose e visibili.

A volte incidono anche con le relazioni sociali dell’individuo.
I motivi possono essere vari la predisposizione familiare, quando in in famiglia c’è già qualcuno che ne soffre oppure anche una vita sedentaria, oppure possono essere causa di sforzi eccessivi come un parto lungo oppure alimentazione scorretta.

Altre cause possono essere lo  stare in piedi troppo a lungo, il fumo, lo stress psichico possono causare le emorroidi.
Sono facilmente riconoscibili in quanto limitano lo stile di vita regolare e provocano molto fastidio,per questo è utile utilizzare delle pomate antibiotiche e al cortisone.

Se invece sono presenti delle infezioni proctosoll crema rettale agisce proprio sui sintomi delle emorroidi e aiuta a trovare una sensazione di sollievo.
All’interno di proctosoll crema rettale ci sono benzocaina, idrocortisone acetato, eparina, sodica che danno un sollievo e riducono infiammazione.

 

emorroidi emorroidi

 

<img src="https://buzzoole.com/track-img.php?code=TA68DJEB4KYKJ463F5MW" alt="Buzzoole" />

 

Continue Reading

beauty

I nemici della pelle delle donne e i segreti per avere la meglio

By on

Garantire la salute della nostra pelle e la sua bellezza, è una missione che può essere paragonata ad una vera e propria battaglia: ogni momento della nostra quotidianità, difatti, rappresenta un’occasione facile da cogliere per i tanti agenti esterni che attaccano la cute, e che la minacciano in modo costante. Per evitare che tutto ciò possa accadere, bisogna sempre tenere alta la concentrazione: così da opporci all’invecchiamento cutaneo e ai danni che rischierebbero di intaccare la nostra pelle. Quali sono i principali nemici, dunque, e come avere la meglio su di loro?

Il sole

Il sole è uno dei fattori più pericolosi per la nostra cute: questo perché i raggi ultravioletti possono colpire il derma e provocare molti danni, facendo invecchiare la pelle velocemente. La disidratazione è un altro elemento del quale il sole è responsabile. Per evitare cali di collagene, e dunque la comparsa di rughe e altri inestetismi, è possibile usare prodotti come monoderma c10 schiarente: una crema che supporta la pelle aiutandola a contrastare i radicali liberi. Inoltre, questa possiede anche una proprietà foto protettiva dovuta alla presenza della vitamina C.

Lo smog

Nella lunga lista dei nemici della pelle, bisogna anche fare i conti con una delle voci più pericolose in assoluto, ovvero lo smog. L’inquinamento, infatti, causa la diffusione di particelle dannose nell’aria: esse tendono poi a depositarsi sulla cute, provocando un suo invecchiamento precoce e in certi casi anche diverse problematiche infiammatorie. Questo perché, occludendo i pori, impediscono alla pelle di respirare e di produrre le nuove cellule. In questa circostanza, la cosa migliore da fare è detergerla quotidianamente per rimuovere tutti i detriti dovuti allo smog.

Il fumo

Quello delle sigarette è un pessimo vizio del quale liberarsi il prima possibile: il fumo, infatti, è responsabile di una serie di danni cutanei molto estesi. La cute tende a divenire asfittica e pallida, e naturalmente possono emergere inestetismi come ad esempio le macchie scure (discromie cutanee). Le sigarette causano anche un’eccessiva dilatazione dei pori, che non riescono successivamente a chiudersi: questo spiana la strada all’ingresso di tutte quelle sostanze inquinanti presenti nell’aria cittadina. Inoltre, il fumo accentua anche la comparsa delle rughe, per via dell’accelerazione del processo di invecchiamento.

L’alimentazione

L’alimentazione può diventare un nemico, così come un alleato per la nostra pelle: tutto dipende come sempre da ciò che decidiamo di mangiare. Gli alimenti eccessivamente grassi, ad esempio, possono causare la comparsa di inestetismi dovuti a delle reazioni allergiche all’alimento ingerito. Al contrario, i cibi grassi sani possono portare molti benefici alle cellule cutanee. Bisogna anche stare attenti alle temperature dei cibi: quelli troppo caldi possono danneggiare la cute.


Continue Reading

Blogger | fashion | fashion blogger | fashion designer | handmade

La Bigiotteria di Giuseppe, accessori handmade a portata di click

By on gennaio 15, 2018

Lo sapete voi uomini e lo sappiamo anche noi, seppure non vogliamo ammetterlo.

Noi donne non ci accontentiamo.

Avremmo sempre bisogno di qualcosa e quel qualcosa, oltre che vestiti, borse e scarpe, sono gli accessori. Sempre. Accessori is the new black (ormai si usa per tutto).

Ditemi che sto sbagliando?
Noi donne abbiamo questa concezione che gli accessori facciano la differenza in un outfit, infatti impreziosiscono il nostro look.

Quindi, perché non averne di unici? E’ qui che arriva in nostro soccorso “La bigiotteria di Giuseppe” che ci offre proprio questo: dei bijoux handmade a portata di mouse.
Pezzi unici, realizzati a mano con pietre naturali, con particolare attenzione ai dettagli, per variare ogni giorno un gioiello da indossare. Bjioux per ogni esigenza e gusto personale, da indossare, regalare o regalarsi.

Ma l’attenzione de  La bigiotteria di Giuseppe non sta solo nella loro creazione, e no.

Sta anche nell’attenzione che mette per il momento della spedizione.

I gioielli arrivano in una busta ben sigillata, ognuno dei quali è conservato in piccoli e deliziosi sacchettini regalo colorati. Un dettaglio che fa notare sin da subito la cura con cui sono stati realizzati.
Venduti a prezzi davvero modici, potremmo aggiungere alla nostra collezione – si, quella che abbiamo nel cassetto del comò o nel portagioie sulla nostra scrivania – pezzi unici e deliziosi.

Personalmente ho potuto apprezzare da vicino la qualità dei prodotti realizzati da La bigiotteria di Giuseppe che però non offre solo bigiotteria artigianale dai gioielli e prodotti finiti ma bensì, rivolgendosi a lui, si possono richiedere anche riparazioni e lucidature di collane, bracciali ed orecchini.
Non posso dirvi approfittatene per fare qualche regalo perché Natale ce lo siamo già messo alle spalle ma andare sul suo sito ne varrà veramente la pena.

Potrei pensare già di trovare un bel bijoux da farvi regalare per san Valentino.

la bigiotteria di giuseppe la bigiotteria di giuseppe la bigiotteria di giuseppe la bigiotteria di giuseppe la bigiotteria di giuseppe la bigiotteria di giuseppe

Continue Reading

lifestyle

Cardigan, meglio evitare questi 4 errori

By on

 

Cardigan o non cardigan?

È un falso problema: oggi questi maglioni aperti sul davanti, siano essi con cerniere e bottoni, sono un vero must nel mondo della moda femminile.

Se il vostro dubbio riguarda questo aspetto, è facile chiarire subito che non avete motivo di temere: sono di grande tendenza, e continueranno ad esserlo per tanto tempo.

Non è un caso che anche su Internet sia possibile scegliere tra molti modelli di cardigan da donna, adatti a tutti i gusti. Detto questo, esistono però degli errori da evitare quando si indossa un cardigan. Vediamo.

1. Per sostituire il cappotto

I cardigan sono utili perché sanno come tenerci al caldo, ma non per questo possono essere considerati dei capispalla: nonostante la presenza di materiali molto caldi come la lana o il cotone, non possono diventare sostituti dei giubbotti. Questo anche per una questione di stile: in inverno soprattutto,  unito al cappotto giusto può arricchirsi di fascino e dare al vostro look un tono molto più elegante e prezioso del solito.

2.  Alle serate più eleganti

Sebbene  possa essere considerato un abito dai toni eleganti, a seconda del modello, rimane pur sempre votato al casual. Ecco perché è meglio evitare di indossarlo agli eventi considerati più in, per rispettare un dress code votato spesso all’utilizzo di abiti e abitini ad hoc. Purtroppo, alle volte, bisogna sacrificare la comodità del cardigan e preferire qualcosa di più formale per un look maggiormente ricercato.

3. Donne basse e cardigan lunghi

Esistono tantissimi modelli, dunque perché indossare per forza i modelli lunghi? È un errore che potrebbe far male soprattutto al look delle donne più basse che, indossando questo modello, risalterebbero i pochi centimetri. In questi casi, quindi, è da abolire il cardigan che arriva fino (se non oltre) le ginocchia: meglio optare per un maglioncino aperto, ma più corto, che arrivi massimo poco oltre la vita. Questi modelli, al contrario, sapranno mettere in evidenza le gambe.

4. Usare un cardigan con la camicia

Possono andare d’accordo anche con le camicie, ma non con tutte: quelle con le maniche lunghe, difatti, non sono esattamente il top se abbinate a questo modello di maglione. A meno di non voler creare un look bizzarro, è bene evitare entrambi gli accostamenti: le camicie che più si prestano all’accoppiata col cardigan sono quelle aderenti. In caso contrario, dal maglione si vedrebbero tantissime pieghe.

cardigan cardigan cardigan

Continue Reading

food

Hopt: birre dal mondo e non solo

By on gennaio 12, 2018

Non sono una grande bevitrice di birra devo ammetterlo ma insieme a mio marito abbiamo a casa un piccolo angolo bar e ci piace collezionare bottiglie provenienti da tutto il mondo.
Hopt fa proprio al caso nostro.


Hopt è un sito molto ricco e ben curato offre la  possibilità di acquistare birre molto particolari ma anche di poter fare un regalo completo acquistando si delle birre provenienti da tutto il mondo ma accompagnate anche da bicchieri oppure da kit per il brasato.
Quello che ho ricevuto è un kit che comprende 12 birre  sei provenienti dall’Europa e sei invece da altri continenti.
Sono tutte molto pregiate e di qualità e particolari.

Il cofanetto birre dal mondo comprende:

Einstok Doppelbock, un islandese marrone con aromi di spezie, caramello, frutti neri e malto tostato.

Goose Island Winter Ale, una birra inglese stile americano con aromi di caramello, malto grigliato, spezie e nocciola.

Coopers Pale Ale, una bionda australiana con aromi di frutta, luppolo e malto, con una delicata amarezza.

Iki Beer, un giapponese biologico prodotto con tè verde e yuzu, un limone giapponese, che gli conferisce aromi a base di erbe e acidi.

St Ambrose Maple, una birra ambrata canadese con sciroppo d’acero, sapori di legno, caramello, spezie e nocciole.

Lervig Check in IPA, floreale e luppolato norvegese con aromi fruttati di limone e caramello.

Basqueland Coco Chango, un portiere spagnolo imperiale con aromi di cocco, malto tostato, caffè e vaniglia.

Camden Hells Lager, una bionda leggera inglese con aromi di luppolo, malto, erbe e agrumi.

Omnipollo Mazarin, una pallida birra americana svedese con aromi di luppolo, pino, agrumi e arancia.

Bosteels Tripel Karmeliet, una triple belga con aromi di cereali, malto, lievito e spezie.

Weihenstephaner Vitus è una weizenbock tedesca con aromi di spezie, malto, frutta e lievito.

Birra Del Borgo ReAle, italiana chiara con aromi di spezie, malto, agrumi, lievito e caramello.

 

Un regalo molto particolare e sicuramente apprezzato da fare a tutti gli estimatori di birre.

 hopt

 

 

Continue Reading

fashion | fashion blogger

Otto Weitzmann, l’orologio che rende elegante il tuo polso

By on gennaio 11, 2018

Nonostante la tecnologia ci abbia invaso.

Nonostante molti si affidino totalmente allo smartphone per leggere l’orario ci sono ancora delle persone, come me, che senza un orologio da polso si sentono perse.

Non riesco a stare senza.

Probabilmente è un’abitudine che ho sin da piccola, ma non considero l’orologio un utile oggetto solo per guardare l’ora.

E no.

E’ prima di tutto un accessorio. E’ uno di quegli oggetti che devono avere uno stile ben preciso, che servono ad impreziosire l’outfit. Delicato ed elegante.
Ebbene, Otto Weitzmann  è un brand tedesco che realizza orologi di massima eleganza e precisione tecnica.

Questi pezzi renderanno unici i vostri outfit perché il marchio realizza orologi a edizione limitata, con pochi pezzi ciascuna. Sul loro sito potrete trovarne di diversi tipi, stili che potranno rispettare gusti sia maschili sia femminili.
Personalmente ho scelto di provare  l’orologio Otto weitzmann Bella Joya Monaco.

Disponibile in quattro colori, ho scelto il Rosegold.
E’ un orologio dal design importante, chic ed elegante, adatto al mio stile e che fin da subito ha catturato, tra i tanti disponibili, la mia attenzione.

Perfetto per le donne moderne che, tra le corse quotidiane, non vogliono rinunciare ad un dettaglio importante.
Il quadrante è quasi del tutto piatto ed è impreziosito da tante piccole pietre incastonate, manualmente, nella decorazione che ne delinea la circonferenza.

Sono così luminose che danno l’effetto di veri e propri piccoli diamanti.

Ma non è tutto: nel quadrante si trova anche una filigrana rosegold che ne decora l’interno.

Al posto dei classici numeri troviamo invece piccole pietre mentre, ad indicarci l’orario, ben tre lancette.

Una serve per le ore, una per i minuti e l’altra per i secondi.

Mentre, il cinturino di pelle è ricoperto da uno strato scuro di velluto. In pendant con la tendenza di questa stagione, ovvero il ritorno del velvet!

otto weitzmann otto weitzmann otto weitzmann otto weitzmann

Continue Reading

kids

Nonna parlami di te: un idea regalo unica e speciale

By on gennaio 10, 2018

Il tempo trascorso con i nostri bambini è fondamentale.
Sicuramente la maggior parte del tempo la trascorrono con noi genitori ma se il rapporto che può crearsi tra un nonno e il proprio nipotino è qualcosa di diverso da quello che gli possiamo dare noi genitori.
Quando ero bambina i miei nonni mi  raccontavano delle storie della loro infanzia e anche con la mia bambina ascolta dai suoi nonni i racconti della loro gioventù.
Abbiamo cosi deciso di regalare per Natale questo bellissimo diario alle nonne della piccola Elena.
Un libro diverso dal solito,si può scrivere insieme alla famiglia ripercorrendo le proprie origini.
Il libro ricco di domande a cui rispondere come ad esempio cosa Sognare di diventare da grande? come erano i tuoi genitori?

In questo modo i bambini ricostruiscono pagina dopo pagina il percorso della propria famiglia.
Nonna Parlami di te e Nonno parlami di te sono un’idea davvero unica e speciale che permettono ai nonni attraverso le domande di poter raccontare la propria storia dell’infanzia, la storia delle proprie origini e di mettere nero su bianco scrivendo su questo diario tutto quello che vogliono lasciare ai propri nipotini.
In questo modo i nonni possono  raccontarsi in modo e i nipotini  avere un ricordo nel tempo rileggendolo puoi il libro quando saranno più grandi o addirittura poi farlo leggere anche ai propri figli.
Il libro si presenta con una bellissima copertina rigida all’esterno,le pagine all’interno hanno una carta molto spessa in modo da poter scrivere e da poter poi essere conservato nel tempo.
All’interno è possibile scrivere ma anche applicare fotografie o ritagli di ogni genere.
Nonna parlami di te e Nonno parlami di te sono sicuramente un’idea unica ed originale da poter regalare ai nonni o alle nonne dei vostri bambini ed è acquistabile nelle migliori librerie o direttamente sul loro sito.
Il Natale ormai è passato ma non è mai troppo tardi per fare un regalo unico.

 

Nonna Parlami di te Nonna Parlami di te Nonna Parlami di te Nonna Parlami di te

 

Continue Reading

books

Oblivium, un fantasy all’italiana

By on gennaio 9, 2018

Oblivium, un fantasy all’italiana
Autore: Martina Battistelli
Titolo: Oblivium
Genere: Fantasy, young adult
Editore: Lettere Animate
Prezzo: 15€ cartaceo/ 2,99€ eBook

Trama:
Alice Jackson ha sempre avuto tutto ciò che desiderava. Ricchezza, popolarità e rispetto erano gli ingredienti principali della sua ricetta per una vita perfetta. Una vita, però, priva di amore. Una tragedia le strappa quel che era rimasto della sua famiglia e decide di fuggire. Si trasferisce a Nottingate, una piccola cittadina dello stato di New York, dove troverà le risposte alle sue domande. Alice non è mai stata una normale adolescente: qui scoprirà di avere capacità straordinarie e di far parte degli Ultimi.Ma una profezia si è diffusa tra la sua gente: il mondo degli Ultimi è in pericolo, e solo lei può cambiarne la sorte, perché è più potente di ognuno di loro. Inizia, per Alice, un tortuoso viaggio alla scoperta di se stessa e di quella vita che non aveva mai visto sotto la giusta prospettiva. Il suo muro di apatia verrà abbattuto da un sentimento infinitamente più forte: l’amore per l’essere più puro che Alice abbia mai incontrato e l’unico in grado di accompagnarla in questo percorso di rinascita.Durante questo viaggio, tra amicizia, amore, morte e tradimenti si delineerà una nuova esistenza complessa e dolorosa, ma anche sorprendente e appagante, se lei avrà il coraggio di affrontarla con la giusta dose di passionalità. Imparerà che una vita senza sentimenti non è vita, ma solo sopravvivenza.

Recensione:
Il fantasy me lo mangio a colazione dall’età di undici anni. E di italiano in giro ne vedo molto poco. Martina Battistelli è riuscita a creare una storia avvincente, seppur dalla trama forse molto più semplice di quella che si vuole far intendere da principio. Sin dai primi capitoli la scrittura dell’autrice risulta essere chiara e scorrevole, arrivandoti a far leggere pagine su pagine in pochissimo tempo. La scrittura risulta chiara e senza troppi artifici, parole messe al punto giusto e nel momento giusto, seppure Alice – la protagonista – spesso parla per aneddoti romazieri o filmici. Probabilmente difficili da cogliere per chi non è pratico di questo genere. Di primo impatto direi che la storia si avvicina molto a quella di Shadowhunters, il che non è un male – anche perché i libri li ho divorati. Ciò nonostante ha sempre qualcosa di unico, di suo che lo rende anche totalmente diverso. Il finale, che probabilmente poteva sembrare scontato, in realtà si rivela tutt’altro lasciando il lettore in sospeso e voglioso di comprare il secondo volume. Si, c’è un seguito andate tranquilli! Insomma, tutto all’italiana seppure l’ambientazione sia estemporanea dal bel Paese.
I temi trattati dall’autrice sono diversi che vanno dal significato di perdere una persona cara, a quello del primo amore, dell’amicizia e infine ma non il meno importante è quello del bullismo, del quale se ne parla in larga scala per tutto il romanzo. Non posso far altro che consigliarlo agli amanti del genere ma anche a chi, per la prima volta, si vuole addentrare all’interno del mondo fantastico.
E, adesso corro a leggere il secondo volume!

 

Continue Reading

Blogger | fashion | fashion blogger | fashion designer

Pas de rouge: la scarpa che unisce eleganza e classe

By on gennaio 8, 2018

Eleganza e Stile si racchiudono in una sola parola Pas de Rouge.
Ho avuto il piacere di ricevere un paio di scarpe Pas de Rouge da me scelte e devo dire che quando ho aperto il pacco sono rimasta senza parole.
Il packaging impeccabile elegante e di gran classe accompagnato da un biglietto scritto a mano.
E da molti anni che sono blogger ma devo dire che Pas de rouge mi ha sorpresa e emozionata.
Ho lavorato con molte aziende ma la classe, la personalità e la cura dei particolari che l’azienda Pas de Rouge mette per confezionare e presentare poi al cliente il proprio prodotto mi ha sorpresa piacevolmente.
Pas de rouge nasce dalla passione per lo stile di vita parigino.
Ha sede a Riviera del Brenta a pochi chilometri da Venezia.
È qui che maestri Artigiani realizzano le collezioni.
Pas de rouge ha avuto anche il piacere di poter realizzare scarpe per dogi e principesse ed è uno dei più importanti brand di lusso da donna.
Le creazioni sono tutte di un’eleganza e uno stile unico e tutte rigorosamente realizzate a mano.
Ogni singola scarpa è realizzata con dovizia di particolari e le materie prime sono di primissima qualità per garantire al cliente di poter calzare una scarpa leggera e confortevole.
Sono realizzate interamente in Italia e sono rifinite a mano.

Visibilmente morbide e avvolgenti, ci sembrerà quasi di non averle ai piedi.
Le scarpe che ho ricevuto sono favolose.
Interamente in pelle nera con un elegante e stiloso fiocco verde in velluto.
La scarpa fa parte della collezione 17/18 infatti rispecchia a pieno i trend del momento quali la pelle e il velluto.
Sul sito potrete vedere tutti i modelli della collezione 2017/2018, ne troverete per tutti i gusti.
Scarpe che possono accompagnare la nostra quotidianità in quanto sono molto comode e morbide ma possono essere anche utilizzate per un outfit più ricercato ed elegante.

pas de rouge pas de rouge pas de rouge pas de rouge

 

Continue Reading

fashion | fashion blogger | lifestyle

SALDI, SALDI, SALDI…SALDI!

By on gennaio 3, 2018
saldi
Dopo capodanno c’è sempre una sola parola che riecheggia di casa in casa, di bocca in bocca e no, non è
certo Epifania ma bensì
SALDI!
In quasi tutte le regioni d’Italia i grandi saldi invernali partiranno il 5 gennaio, ad eccezione della Basilicata e
della Valle D’Aosta che hanno battuto tutti sul tempo, mentre in Sicilia partiranno con un giorno di ritardo,
quindi direttamente il 6 gennaio. Insomma, ai bambini la Befana porta dolci e a noi porta abiti, borse,
scarpe, accessori e chi più ne ha…direi meglio per lui/lei.
Gli sconti partiranno come sempre da un minimo del 20 o 30% per arrivare fino al 70%, anche se si vocifera
che il 50% sarà accessibile in tutti i negozi fin da subito. Ma i saldi non sono solo in negozi fisici, bensì
possiamo trovarli anche e soprattutto online, a partire da Amazon che ci regalerà degli sconti da urlo, che a
quello della pubblicità di Zalando farà un baffo.
Il modo migliore per sfruttare i saldi invernali è quello di andare a colpo sicuro.
E’ buona abitudine scegliere
e provare i capi che interessano di più già da prima e magari anche appuntarsi il prezzo iniziale, per poi
ritornare a sconti iniziati.
L’ideale è investire suicapisaldi del guardaroba ovvero dal cappotto al blazer nero, fino ad arrivare alla borsa di qualità.
L’alternativa è quella di usare i saldi per togliersi qualche sfizio in più se il prezzo è invitante, concedendoti
qualche piccolo regalo che sia una pochette preziosa o un paio di tacchi che a prezzo pieno non avresti mai e poi mai comprato.
Detto ciò non mi resta che dirvi:buono shopping a tutte!
Di seguito vi lascio il calendario, regione per regione, con la data di inizio e di fine sconti:
Abruzzo :5 gennaio/5 marzo 2018
Basilicata: 2 gennaio/ 1 marzo 2018
Calabria: 5 gennaio/ 28 febbraio 2018
Campania: 5 gennaio/ 2 aprile 2018
Emilia Rimagna: 5 gennaio/5 marzo 2018
Friuli Venezia Giulia: 5 gennaio/31 marzo 2018
Lazi: 5 gennaio/28 febbraio 2018
Liguria: 5 gennaio/18 febbraio 2018
Lombardia: 5 gennaio/5 marzo 2018
Marche: 5 gennaio/1 marzo 2018
Molise: 5 gennaio/5 marzo 2018
Piemonte:5 gennaio/28 febbraio 2018
Puglia: 5 gennaio/ 28 febbraio 2018
Sardegna: 5 gennaio/ 5 marzo 2018
Sicilia:6 gennaio/ 15 marzo 2018
​Toscana: 5 gennaio/ 5 marzo 2018
Trentino Alto Adige:5 gennaio/ 16 febbraio
Umbria: 5 gennaio / 5 marzo 2018
Valle D’Aosta: 3 gennaio/ 31 marzo 2018
Veneto: 5 gennaio/ 31 marzo 2018
saldisaldisaldisaldisaldi

foto fonte pinterest

Continue Reading