Tom Yum: la famosa zuppa Thailandese dal sapore agro piccante

zuppa Tipica Thailandese a base di verdura peperoncino e gamberi

Un’ ottima alternativa alle solite zuppe.

Il Tom Yum: la famosa zuppa Thailandese, ha un sapore agro e piccante che, detta così sembra una cosa immangiabile; invece no, è una vera e propria squisitezza, credetemi! 

Il galang, il lemon grass, le foglie di Kafir rendono questa zuppa profumata e avvolgente.

La zuppa Tom Yum più popolare  è la versione con i gamberi, ottima anche con le verdure oppure con carne di maiale e di pollo, ma questo dipende molto dai gusti e dalle scelte alimentari.

Sono due i segreti per preparare un’ottimo Tom Yam:  1) il brodo – che può essere sia di pollo che di verdure – 2) la Nam prig pow ( pasta di peperoncino )

Importante: 

Per preparare una buona  Tom yam  gli ingredienti devono essere  originali, nessuna alternativa.

Questa che trovate di seguito è la ricetta  più famosa  che la ragazza Thai con la quale vivo cucina regolarmente.

Ingredienti:

  • 1 Lt di brodo di pollo
  • Galangal in pezzi
  • 1 stelo di lemon grass
  • 4 /5 foglie di Kafir ( combava)
  • 15/20 Gamberi
  • Coriandolo fresco
  • Succo di lime
  • 1-2  piccole cipolle rossa oppure scalogno
  • Funghi ( pleurotus) qb

 

Gli ingredienti per il Tom Yum Goong

Per la salsa:

  • Pasta di peperoncini ( peperoncini secchi senza semi lasciati per una notte a mollo e poi passati nel mixer)
  • Pasta di gamberetti
  • Acqua di tamarindo
  • Foglie di Kaffir
  • Zenzero tagliato finemente
  • Rizoma di Galangal
  • Lemon grass
  • Coriandolo
  • Cipolla rossa finemente tagliata
  • Olio ( 3 cucchiaini c.a)

Per Il Tom Yum: 

Prendete i gamberi lavateli puliteli bene sgusciate la coda e mantenete intatta la testa. Metteteli da parte.

Mettete il brodo sul fuoco e portate ad ebollizione.

Prendete il lemon grass, schiacciatelo con la lama del coltello- per far uscire il succo- tagliatelo trasversalmente e mettetelo nella pentola. Fatelo bollire per almeno 5 minuti.

Dopodiché aggiungete tutti gli altri ingredienti: il galangal tagliato a fette, le foglie di Kafir tagliate a striscioline, i funghi, la salsa di pesce, il succo di lime ecc.

Fate bollire circa 15 minuti e giusto alla fine immergeteci i gamberi.

Poco prima di servire mettete il  nam prig pow,( a piacimento)

Guarnitela con il coriandolo e servitela caldissima  accompagnata da riso bianco.

Come preparare il nam prig pow

Prendete una padella e fate soffriggere:  la cipolla, il galangal ed il ginger fino a quando non hanno raggiunto un bel colore ambrato. Mettere da parte

Nella stessa padella aggiungere la paste di peperoncino, (già precedentemente passata nel mixer) le foglie di kefir, lemon grass, coriandolo, salsa di gamberetti, l’acqua di Tamarindo e zucchero di canna ( o di palma).

Cuocere fino a quando non diventa un po appiccicosa, aggiungere gli altri ingredienti e continuate a cuocere fino a quando l’ olio inizia a separarsi.

Potete conservarla in surgelatore per 1 mese circa.

 

La Zuppa tradizionale servita con il riso

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Lasciando questo commento approvi al trattamento dei tuoi dati personali. Questi non verranno mai ceduti a terzi e saranno utilizzati solo a fini informativi per questo blog. Leggi la nostra Privacy&Cookie Policy.