Lactojoy integratore di lattasi ideale per chi è intollerante al lattosio

L’intolleranza al lattosio è sempre più frequente, si stima che interessi almeno il 40% degli italiani. Può essere di origine genetica con manifestazione sin dall’infanzia o comparsa in età adulta.

Questo disturbo crea notevoli disagi fisici, ma non solo infatti chi ne soffre deve stare attento a consumare cibi al ristorante che contengano il lattosio.

Chi ne soffre però può utilizzare un integratore di lattasi come il Lactojoy. Vediamo quindi cos’è l’intolleranza al lattosio, come si manifesta e l’assunzione di Lactojoy.

Intolleranza al lattosio

L’intolleranza al lattosio è l’incapacità di digerire correttamente il lattosio, lo zucchero contenuto nel latte, ed è causata da una presenza insufficiente dell’enzima lattasi a livello intestinale.

L’enzima lattasi, di cui sono deficitari tutti coloro che soffrono di intolleranza al lattosio, serve proprio a scindere la molecola del lattosio nei suoi due zuccheri semplici, glucosio e galattosio.

Questo disturbo si può manifestare, da 1 a 2 h dopo i pasti o a volte anche qualche giorno dopo l’ingerimento di lattosio, con:

  • dolori addominali;
  • gonfiore addominale;
  • meteorismo;
  • diarrea o stitichezza.

Si possono però verificare anche sintomi più generici che a volte non fanno pensare a un’intolleranza al lattosio e che sono identificati in:

  • mal di testa;
  • stanchezza;
  • nausea;
  • manifestazioni cutanee;
  • perdita di peso in rari casi.

Integratore di lattasi Lactojoy

La linea integratore di lattasi Lactojoy è prodotta in Germania, con ingredienti del tutto vegetali come la fecola di patate biologica.

Inoltre è un integratore che:

  • non contiene nessun additivo chimico;
  • è un prodotto vegano, senza derivati animali;
  • non contiene glutine, ideale quindi anche per i celiaci;
  • non contiene istamina;
  • il fruttosio è assente.

Come si assume

Prima dei pasti, che contengono lattosio, si assume 1 compressa di Lactojoy, che va masticata o ingerita intera. Nel caso vada assunta da un bambino è consigliabile che venga sminuzzata e sciolta in acqua a temperatura ambiente. L’assunzione di una compressa è indicativa, il produttore consiglia l’assunzione fino ad un massimo di 10 compresse al giorno in base al grado di intolleranza al lattosio della persona.

Le compresse hanno anche un punto di rottura, quindi è possibile anche assumerne solo metà. Facili da portare con sé perché contenute in una pratica confezione in metallo, dal design moderno e le compresse sembrano delle mentine.

 

Lactojoy integratore di lattasi ideale per chi è intollerante al lattosio ultima modifica: 2018-08-17T15:09:00+00:00 da pechroseblog

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.