Sacco Nanna: come sceglierlo e cosa sapere

by Silvia

Quando arriva un neonato in famiglia, ci si chiede se il sacco nanna è utile? qual’è il migliore? quando usarlo? Le domande che si pongono i neo genitori sono davvero tantissime ed è giusto che sia così per questo abbiamo deciso di aiutarvi con delle informazioni basi per aiutarvi a scegliere il sacco nanna giusto per il vostro bebè.

Cosa sapere sul sacco nanna

Il sacco nanna è una sorta di piccolo ” sacco a pelo” studiato per accogliere il neonato e tenerlo al caldo. Si chiude sul fondo e grazie a delle bretelle sulle spalle evita che il piccolo scivoli sotto. Si può usare fin dai primi mesi di vita ed è comodo sia da utilizzare nel lettino del bambino sia per avvolgere il piccolo durante passeggiate all’aria aperta magari nei periodo più freddi.

Utilizzando il sacco nanna il bambino si sente al sicuro, quasi come nel ventre materno, perchè si sente protetto e lo spazio di movimento è ridotto. Sembra che utilizzando il sacco nanna il neonato dorme meglio e di più, proprio perchè si rilassa. Inoltre lenzuola e copertine potrebbero impedire una corretta respirazione perchè muovendosi potrebbe auto coprirsi il viso.

Il sacco nanna non deve far sudare il bambino, per questo valutate anche di vestirlo i modo idoneo e durante l’uso verificate che le mani del piccolo siano fresche e anche i piedi.

Vediamo ora come scegliere il sacco nanna e quali sono i modelli fra cui optare.

Come scegliere il sacco nanna migliore

I sacchi nanna in commercio sono davvero tantissimi e a volte scegliere quello giusto non è semplice per questo per aiutarvi nella scelta vi diamo questi brevi consigli per sceglierlo e vi indichiamo qualche modello dalle ottime recensioni.

sacco nanna
sacco nanna

La prima cosa da valutare nell’acquisto di un sacco nanna è la stagione, si perchè a seconda della stagione si dovrà optare per un modello con spessore inferiore o maggiore e considerare il tessuto con cui è realizzato per evitare sudorazione eccessiva e surriscaldamento del corpo del neonato. Il cotone viene utilizzato nei modelli estivi, mentre le imbottiture con piumino per il periodo più freddo.

Tramite il valore Tog, che indica la resistenza termica del tessuto, sarete in grado di valutare quale tessuto e sacca nanna fa al caso vostro. Più il Tog è alto più vi sarà caldo nel sacca nanna, in inverno di solito il parametro è di 2,5 Tog, in primavera o autunno optare per sacchi nanna con valore intorno al 1,5 e in estate fra 0,5 e 1.

La seconda cosa da prendere in considerazione è la taglia che varia da 0 a 36 mesi importante sapere anche la lunghezza del bambino per acquistare il sacco nana della taglia più idonea. Non mancano anche i sacchi nanna di taglie più grandi per i bambini che si scoprono in continuazione durante la notte o che non amano lenzuola e coperte.

Un’altra caratteristica da prendere in considerazione è se prenderlo con o senza bretelle, per lasciare al bambino libertà di movimento, in questo caso è preferibile optare per questo modello quando il bambino non è nei primi mesi di vita.

3 modelli di sacco nanna fra i migliori

Fra i modelli in commercio ho selezionato per voi 3 sacco nanna fra i migliori secondo il mio giudizio e sono:

Sacco nanna con piedini

Questo modello come dice la parola stessa è stato realizzato in modo che i piedini siano liberi, questo permette di vestire il bambino col sacco nanna anche prima che si addormenti e si adatta alle sue esigenze oltre che alla sua crescita. Il modello sacco nanna con piedini permette comunque al bambino di tirare le gambe all’interno per riposare/dormire come se fosse nel tradizionale sacco nanna.

Per il suo design questo modello di sacco nanna di solito è più costoso di altri.

Slumbersac

Quando si parla di sacco nanna Slumbersac non si può che dire che sono articoli realizzati da mamme per le mamme. La loro caratteristica è di essere realizzati 100% in puro cotone, sono molto morbidi e ottimali per bambini con la pelle delicato.

Potete anche scegliere fra il modello senza piedini o quello tradizionale.

Il sacco nanna Slumbersac si può lavare in lavatrice e si asciuga anche con l’asciugatrice seguendo le istruzioni di lavaggio e asciugatura in etichetta.

Joolz Sacco Nanna a Nido d’Ape

Il sacco nanna a Nido d’Ape di Joolz è realizzato in fibra di cotone biologico, per questo è anche morbidissimo, non potete che innamorarvene. Adatto dalla nascita sino ai 6 mesi di vita, mantiene la temperatura corporea e assorbe l’umidità. Ideale sia per essere utilizzato nelle culle, nelle navicelle che nel seggiolino per auto essendo dotato di una cintura di sicurezza.

Siamo giunti alla fine dei consigli su come scegliere il sacco nanna e spero di avervi dato tutte le informazioni che stavate cercando.

You may also like

Leave a Comment

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.