Keyword gioie e dolori di ogni blog

Keyword

Se anche tu hai un blog e sei alle prime armi nella tua attività di blogging sicuramente online hai trovato mille articoli che ti parlano di SEO e parole chiave. L’ansia sale a mille quando finalmente capiamo di cosa si tratta: le parole chiave, o Keyword, sono tutto quello che indicizza il nostro sito web. Non è così in realtà: parliamone!

Search Engine Optimization

La SEO non è una scienza magica ma qualcosa di assolutamente certo. È una serie di regole che si utilizzano per potersi posizionare al meglio sui motori di ricerca. Certo la volontà di tutti noi è quella di essere sempre la prima posizione organica ma non è semplice. Ovviamente non bisogna mai rinunciare perché anche essere semplicemente in seconda pagina, per un blog appena nato, è già un ottimo risultato. La SEO è però l’ottimizzazione del blog per poter ottenere dei buoni risultati organici. È composta di molti aspetti tra cui le Keyword, argomento di questo articolo.

Cosa sono le Keyword?

Sono gli intenti di ricerca. Ecco detta così sembra davvero strano ma le Keyword sono quello che cerchiamo normalmente online. Immaginiamo una persona che sta cercando informazioni su Dubai, perché deve fare un viaggio nei prossimi mesi. È online e va su Google (il principale motore di ricerca) e digita “visitare Dubai”. Questa è una Keyword e tutti coloro che hanno scritto un articolo ottimizzato per questa chiave di ricerca allora possono entrare nella “battaglia” alla posizione che Google ha creato grazie al suo algoritmo.

Come si scelgono le Keyword?

Prima di capire come scegliere le keyword è necessario ragionare e indagare intorno alle parole chiave. Non si “scelgono” le parole chiave ma “si studiano”. Scegliamo innanzitutto il tema che desideriamo trattare e su questi temi possiamo indagare le parole chiave essenziali. Solo dopo aver deciso l’argomento e le nostre ipotetiche Keyword possiamo utilizzare i tool. Io oggi vi parlo di Keyword Planner, uno strumento gratuito offerto da Google Adwords.

Keyword Planner: cercare direttamente da Google!

Il Tool gratuito di Google è uno dei migliori per ottenere informazioni sulle parole chiave. Grazie a Keyword Planner puoi trovare anche idee nuove per posizionarti sui motori di ricerca oltre ad avere una media di ricerche mensili per le keyword che hai programmato di usare. Dopo aver effettuato la registrazione puoi utilizzarlo anche senza attivare la campagna e anche senza la carta di credito. Se non hai un account dovrai crearlo e cliccare su “salta configurazione guidata” sarà così che potrai creare l’account senza la carta di credito. 

Una volta effettuato l’accesso, dopo la registrazione, potrai cliccare sul simbolo della chiave inglese che trovi in alto a destra e troverai lo strumento di pianificazione delle parole chiave, il Keyword Planner.

Utilizzarlo senza carta di credito: alcune limitazioni

Utilizzare Keyword Planner senza carta di credito potrebbe comportare delle limitazioni, ad esempio si visualizza solo un intervallo piuttosto che valori precisi delle ricerche mensili delle keyword. Potresti impostare una carta di credito con un credito di 10€ e far partire una campagna stappandola subito così da non sostenere costi. Certo una soluzione poco comoda!

Le keyword sovrastimate

Ora che hai avuto accesso al pannello di ricerca della parole chiave puoi iniziare ad effettuare la ricerca. Inserisci una parola chiave e studia i volumi di ricerca: attenzione però a non sovrastimarli. Quando cerchi delle variazioni della stessa parola chiave, come per esempio il plurale, potresti notare che alcune hanno dei volumi molto più elevati di quello che ti aspetti con valori identici tra loro. Se sommi questi valori potresti sovrastimarli quando sono volumi ottenuti già da una somma di Google.  Il motore di ricerca ha già accorpato i volumi di ricerca per le varianti simili di parole chiave e frasi.

Prima ricerca: come effettuarla?

Quando inizi ad utilizzare Keyword Planner puoi scegliere di ricercare idee per le parole chiave e per gruppi di annunci. Nel primo caso seleziona l’opzione “trova nuove parole chiave e ottieni i dati relativi al volume di ricerca” ottenendo una schermata con le parole da poter utilizzare nella campagna e dunque nell’articolo! Puoi inserire il prodotto o il servizio, la pagina di destinazione e anche la categoria per definire le parole chiave.

Keyword sempre a portata di mano

Alla fine della tua ricerca e dopo aver inserito nel tuo profilo le parole chiave selezionate potrai anche scaricare il file Excel per poter avere sempre a portata di mano le tue keyword. Ti consiglio di cercare le parole chiave sia con alti volumi di traffico ma anche con bassi volumi. Soprattutto nei primi periodi queste sono le parole chiave dove è più semplice posizionarsi. Ora puoi finalmente iniziare a scrivere gli articoli con le parole chiave che hai selezionato. Attenzione però: non ripetere troppe volte la keyword all’interno del testo, potresti rischiare il keyword stuffing ed essere penalizzato da Google.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Lasciando questo commento approvi al trattamento dei tuoi dati personali. Questi non verranno mai ceduti a terzi e saranno utilizzati solo a fini informativi per questo blog. Leggi la nostra Privacy&Cookie Policy.