Hemptouch, la resina di canapa come soluzione per la pelle acneica e grassa

Ho una pelle che mi fa dannare. Dico sul serio!

Devo costantemente cambiare prodotti senza neanche riuscire a finirli perché chi in un senso, chi nell’altro, non vanno mai bene per lei.

Alla fine ho deciso di provare un pacchetto di prodotti riequilibranti, per pelli grasse e rompiscatole come la mia, di Hemptouch.

All’interno della confezione  ho trovato due prodotti:Crema viso riequilibranti e Detergente viso purificante

Adiamo a vedere di cosa si tratta più nello specifico. Per chi, come me, inizialmente non conosce la marca, è il caso di andarsi ad informare perché la Hemptouch è un brand che utilizza semi di canapa e cannabis sativa.

Hemptouch nasce in Slovenia e cerca di utilizzare solo prodotti locali e naturali, che è il principio attraverso il quale mostra amore per la pelle dei suoi clienti.

La pelle è la prima parte del nostro organismo che entra in contatto con gli agenti esterni e la sua estrema sensibilità è il suo modo semplice di proteggerci e metterci in guardia.

Per questo usare olii sani e grezzi è il modo migliore per mantenerla sana e raggiante.

Ma perché la Hemptouch usa l’olio di canapa? Perché è uno degli olii più completi al mondo e ogni parte della canapa è fonte di effetti benefici.

La preziosa resina di canapa trasuda dalle foglie e dagli steli e i fiori forniscono idrolato di cannabis che rivitalizza anche la pelle più stanca, e i semi dorati sono una fonte di olio di canapa completo.

Come ho usato questi prodotti?

Molto semplicemente inserendoli all’interno della mia beauty routine quotidiana.

Ovvero, ho iniziato ad applicarle sul viso almeno due volte al giorno, una alla mattina e una alla sera.

Prima di tutto uso il detergente viso purificante che è adatto a tutti i tipi di pelle e particolarmente ideale per le pelli molto sensibili e impure – come la mia, ci tengo a ribadirlo perché penso di avere una pelle mista particolarmente fastidiosa.

Come lo utilizzo? Ne spruzzo meno di una noce sul palmo della mano e lo massaggio con movimenti circolari sulla pelle, il suo odore vi inebrierà le narici, e poi lo risciacquo con acqua tiepida.

Generalmente la preferisco all’acqua calda per evitare arrossamenti e secchezza in alcune zone. Si potrebbe usare anche come struccante, per le più pigre, ma io preferisco usare l’acqua micellare e armarmi di santa pazienza fin quando ogni residuo del trucco non è andato via.

Roba da puntigliose e perfettine, nessun problema.

Il secondo step è la crema viso riequilibrante che, in questo casso, è adatta più ai tipi di pelle mista e grassa o soggetta all’acne e ad arrossamenti.

Dopo un piccolo spruzzo sul palmo della mano la stendo massaggiandola sul viso, sia la mattina sia la sera, sul viso e sul collo.

Cerco di essere il più costante possibile altrimenti ogni sforzo per curare la pelle potrebbe essere vano.

Ciò che più mi ha colpito di questa crema è la sua caratteristica nutriente che però perdura nel tempo senza eccedere.

Ovvero, all’interno della giornata o addirittura con il passare dei giorni, non va a creare quella patina oleosa tipica della pelle grassa, ma non la secca neppure troppo.

Lasciandola sempre morbida. Questa è senza dubbio la caratteristica che più preferisco nelle creme che uso.

Hemptouch è stata una manna e senza dubbio provvederò prendendo nuovi prodotti per poter aiutare la mia pelle a migliorare.

Hemptouch

 

Hemptouch

Hemptouch

Hemptouch

Hemptouch

 

 

Hemptouch

Hemptouch

 

Hemptouch

 

Hemptouch, la resina di canapa come soluzione per la pelle acneica e grassa ultima modifica: 2019-02-28T17:48:33+00:00 da pechroseblog

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.